Altro Rilievo: seminario per guide turistiche

altro rilievo

Seminario di formazione di turismo accessibile
per ipo e non vedenti
La percezione tattile e uditiva
dei luoghi e delle opere d’arte,
strumenti e strategie per l’inclusione culturale

Cosa significa, a livello esperienziale, essere ciechi dalla nascita?
Come cambia la conoscenza del mondo e della realtà circostante per chi non vede sin dai primi giorni di vita? Cosa
comporta tutto ciò e cosa ne consegue a livello pratico per un operatore del settore culturale?

Questo corso affronterà nel dettaglio le problematiche e le potenzialità legate al tema del turismo accessibile
per ipo e non vedenti. Cosa valorizzare, come rendere culturalmente piena e godibile un’esperienza di viaggio, senza
trascurare l’importantissimo aspetto dell’accompagnamento, anche attraverso consigli diretti e pratici. Prenderemo in
esame metodologie, strumenti e casi studio per inoltrarci in un campo fortemente sperimentale e in piena espansione.
Tra i temi che tratteremo: percorsi tattili nei musei e forme sostenibili di turismo inclusivo, percorsi tattili all’esterno (in
città, nella natura…) e l’importanza del contesto di accessibilità culturale.
Avremo modo di approcciarci ad una corretta progettazione di mappe tattili e altri importanti strumenti tiflodidattici
e ne impareremo l’utilizzo corretto. Sapremo distinguere le diverse esigenze di una persona cieca congenita, acquisita o
ipovedente. Entreremo nella specificità del senso del tatto e dell’udito, analizzandone le caratteristiche e illustrandone le
potenzialità.

1. Accessibilità culturale e disabilità visiva: definire il nostro ruolo di mediatori culturali.
2. Accessibilità museale e percorsi multisensoriali: come strutturare un percorso tattile all’interno di un museo, in un
itinerario turistico, etc.
3. Mappe tattili e ausili tiflodidattici: approccio all’utilizzo e al design.
4. L’importanza del contesto di accessibilità culturale.
5. Accompagnare al toccare e narrare il visibile.

Proprio per il suo carattere pragmatico, il corso è adatto a tutti gli operatori del settore viaggi - in particolar modo alle
guide turistiche, che vogliano affrontare con concretezza le metodologie del turismo inclusivo, avvicinandosi al complesso
mondo della cecità.
Il corso ha una durata di 5/6 ore.

NB Per il corso è necessaria un’aula attrezzata con computer e proiettore. La nostra organizzazione provvederà al materiale
video e tattile appositamente realizzato. Le mappe tattili potranno essere rilasciate ai corsisti su richiesta.

un’iniziativa per ulteriori
informazioni
cura di

web girobussola.org
tel 051.6142803 / 3202519115
mail info@girobussola.org